Carassai

Scarcerato torna a minacciare la ex

E' durato poco il ritorno in libertà di un 44enne di Campli (Teramo), prima arrestato e poi condannato per stalking e lesioni personali nei confronti del nuovo compagno della sua ex. L'uomo, scarcerato poco meno di un mese fa, è rientrato nel carcere teramano di Castrogno per una nuova ordinanza di custodia cautelare emessa nei suoi confronti, stavolta per stalking contro la donna. Una volta riacquistata la libertà, dopo la condanna con il rito abbreviato nel precedente procedimento, è tornato a molestare la ex convivente dalla quale si era separato a ottobre scorso, minacciandola di morte, pedinandola mentre si recava al lavoro o rincasava oppure salendo sul bus che lei abitualmente prendeva. Una nuova minaccia, quella di farle saltare la casa con una bombola del gas, ha indotto la magistratura a intervenire ancora nei confronti dell'uomo, con la richiesta e l'emissione, da parte del gip del Tribunale di Teramo, della nuova ordinanza, eseguita dai carabinieri.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie